TUTTO SUL PROGETTO TURANDOT
(in scena 20-21 febbraio 2020)

Mercoledi` 25 settembre 2019: Ist. Italiano di Cltura (Rue de Livourne 38), 16:30 - 17:30 
con il Maestro Giovanni Mirabile di Europa InCanto - secondo incontro di formazione destinato ai docenti delle scuole che partecipano al progetto Turandot.

Comunicare la disponibilità entro Lunedi 23, a LUCIA ED ANTONELLA (luciascoca66@gmail.com, Antonella.CASILLO@eeas.europa.eu)

20 maggio 2019: ritirare libro - pagare 20 EUR (per libro, corso di Lucia e biglietto per lo spettacolo a febbraio 2020)
25 aprile 2019: si va in scena il 20 e 21 febbraio 2020
 
11 marzo 2019 - Messaggio di Lucia:

un piccolo aggiornamento sulla  preparazione della Turandot che, come sapete, Le Piccole Canaglie stanno preparando con Europa InCanto e che andrà in scena a fine anno (o a febbraio 2020, in una data ancora da fissare). 

 

Ad oggi abbiamo fatto tre prove e la preparazione sta andando molto bene, anche i bimbi piccoli seguono con grande impegno, il che ci ha portato in sole 3 prove ad imparare  già tre arie ed iniziarne una quarta! 

 

Visto che il nostro prossimo incontro sarà solo il 6 aprile sarebbe bene che ripetessero un poco a casa quando ne hanno voglia per non dimenticare il lavoro fatto. 

 

Per farlo è facile, basta andare sul sito di Europa InCanto, nell'area scuole, tramite questo link  (se richiesta, la password da inserire è TURANDOT2019 - NB. password corretta, inizialmente era stata comunicata una password sbagliata). 

 

Le arie che abbiamo studiato fino a sabato scorso - e che vi chiederei di fargli ripetere  - sono:

  • Dove regna Turandot (n.2), "

  • Là, sui monti dell'est (n.4),

  • Nessun dorma (n.12),

  • Perché tarda la luna (n.3).

 

Spero che dopo Pasqua arrivino i libri con la storia e tutto il materiale esplicativo, che distribuiro' ai ragazzi. 

 

Vi ricordo, che il costo per la partecipazione al progetto di Europa InCanto, incluso il libro, è di 20€ . Nel caso in cui i vostri bimbi partecipino anche con la scuola (se sono ad es. nella sezione primaria italiana della scuola Europea di Uccle) la quota verrà versata ovviamente una sola volta. Comunque sugli aspetti pratici seguirà un'altra email dopo Pasqua con i dettagli e le modalità per l'iscrizione al progetto e il pagamento. 

 

Vorrei aggiungere che è un piacere per me vederli entusiasti di cantare una musica cosi' "diversa" per loro, per molti versi difficile, ma forse, grazie al fascino della favola di Turandot e anche al metodo di apprendimento messo a punto da Europa InCanto, stanno andando benissimo. Bravi davvero!

 
16 gennaio 2019 - Messaggio di Lucia

 

Cari tutti,

 

qualche parola in più sul progetto Turandot  al quale la Piccole Canaglie hanno deciso di aderire, dando man forte agli organizzatori.

 

Cominciamo proprio dagli organizzatori, Europa InCanto è un'Associazione italiana che da qualche anno lavora con le scuole in varie città italiane allo scopo di far conoscere ed apprezzare l'opera lirica ai ragazzi.

 

L'attività dell'Associazione sta avendo un grande successo in Italia, più di 50.000 ragazzi hanno partecipato agli spettacoli, andando in scena in alcuni tra i più grandi teatri d'opera italiani. Nel giro di qualche anno hanno già messo in scena, Il Barbiere di Siviglia, Il Flauto Magico, l'Aida,...e quest'anno tocca alla Turandot di Puccini.

 

L'anno scorso Europa InCanto è sbarcata a Bruxelles, con l'Aida di Giuseppe Verdi, per un concerto d'eccezione al Parlamento Europeo in occasione della Conferenza di alto livello sul Cultural Heritage Europeo. In quell'occasione le Piccole Canaglie sono state coinvolte per "rimpolpare" il coro di ragazzi delle scuole che veniva dall'Italia. Le Canaglie che hanno partecipato si sono divertite molto, cantando delle arie orecchiabili e rivestendo i panni dei dignitari e delle ancelle dei faraoni. Qui potete trovare il video (un po' lungo con i discorsi di tajani e Junker, ma poi c'è il concerto ) 

 

Da li' è nata l'idea di lanciare le attività in ambito Europeo, con Bruxelles a fare da pilota. Il progetto dovrebbe infatti partire nelle scuole, seguendo lo stesso schema adottato in Italia (formazione degli insegnanti e workshop durante l'orario scolastico).

 

Non si tratta di diventare esperti del bel canto, ma di appassionarsi, conoscere la trama, e fare un’esperienza musicale di alto livello, in teatro, con una vera orchestra, dei cantanti professionisti. Insomma in poche parole imparare ad amare il melodramma, di cui l'Italia si fregia di essere la patria, ma che in pochi conosciamo ed amiamo! 

 

Le arie da cantare sono semplici ed orecchiabili, perché vengono riscritte ad hoc per i ragazzi. Verrà inoltre fornito a tutti un libro con la trama ed un CD con le registrazioni e la base musicale per esercitarsi anche a casa. Con le Piccole Canaglie ci eserciteremo un sabato su due. Anticipo che poiché la musica è pensata per ragazzi che non hanno ancora cambiato voce (i ragazzi) vedremo poi chi ce la fa e chi no per limiti "fisici".

 

Lo spettacolo dovrebbe andare in scena a novembre in un teatro a Bruxelles, ma chi è in Italia e volesse farsi un'idea potrebbe già andare a marzo al San Carlo di Napoli ad ascoltare i ragazzi delle scuole napoletane. Infatti, ebbene si, l'opera andrà in scena con tutti i crismi, in un grande teatro con i cori cantati dai ragazzi!

 

In tutto questo il ruolo delle Piccole Canaglie, sarà di formare il coro di base che rinforzerà i ragazzi delle scuole, che magari hanno meno tempo per prepararsi, insomma saremo quelli "seri".

 

In allegato (Scuola InCanto; Scuola InCanto Turandottrovate altro materiale informativo sul progetto Turandot e sull'Associazione Europa InCanto, di cui Le Piccole Canaglie sono fiere di essere partner!

 

Buona giornata a tutti,